Web Design​

A tutti piacerebbe avere un sito Web per il proprio attività, ma quando si parla dai prezzi e costi, tante persone non hanno vuolia di continuare. Decidiamo di costruire un sito web personale o aziendale con molto entusiasmo, ma quando verifichiamo la fattibilità attentamente restiamo delusi.
Certo, è qui che penso che tu abbia fatto un po ‘di fretta nella tua ricerca

Ci sono ancora due strade davanti a te.

Il primo modo è creare un sito web gratuito per te stesso con un po ‘di formazione e gusto stetico, utilizzando le piattaforme come WordPress o siti web come Wix e …

E la seconda strada piu facile e piu sicuro è contattare noi nel Ottimo che ti facciamo un preventivo senza impegno per la creazione del tuo sito web.

Siamo sicuri che questa seconda strada ti conviene di piu.  Clicca qui per i nostri contatti o continua imparare da lezioni preparati per te per darti una visione piu ampia di questo argomento.

Per tanti di noi non ci sono le differenze tra il termine Website e Blog.

Il fatto è che il confine tra un blog e un sito Web non è così chiaro da poter facilmente incolpare qualcuno per aver ignorato la differenza tra i due o insistere sulla differenza tra un sito e un blog.

Ma se lavori nel campo della strategia dei contenuti e della produzione di contenuti, è importante ricordare che il sito web e il blog sono due concetti diversi.

nella presentazione dei contenuti nello spazio web, e devi conoscere e comprendere la differenza tra i due concetti.

Definizione del sito web

Prima di tutto, dobbiamo notare che il sito web è nato prima del blog.

Dopo l’emergere e la crescita del Web su Internet, sono stati creati siti Web.

I primi siti web erano più simili a un biglietto da visita online.

I nomi, gli indirizzi, i numeri di telefono, le e-mail e alcune foto, insieme ad alcune introduzioni e ad alcune descrizioni generali, hanno formato i primi siti web.

passo dopo passo il sito web è diventato un catalogo / brochure online per molte aziende, organizzazioni e imprese.

Ai siti sono stati aggiunti più beni, servizi e informazioni.

Molti siti sul web hanno ancora questa struttura. I siti non dovrebbero offrire sempre nuovi contenuti

Come visitatori del sito, non ci aspettiamo di vedere nuovi contenuti su di loro ogni giorno o settimana.

Un sito può essere non aggiornato per molto tempo o aggiornato raramente a causa di eventi importanti e speciali.

Ecco alcuni esempi di questi eventi:

Cambia l’ubicazione dell’azienda, Modificare le informazioni di contatto della persona / azienda, Lancia un nuovo prodotto.

Insomma, da un sito non ci si aspetta la produzione e la presentazione costante di nuove informazioni. La nostra unica aspettativa è che non troveremo informazioni errate in esso.

Se vediamo un telefono, un prezzo o una descrizione di un prodotto o attività commerciale, vorremo essere sicuri che l’indirizzo / prezzo / descrizione sia ancora valido.

Definizione un blog

Oggi sappiamo che il termine blog è molto comune.

I blog sono venuti dopo i siti web.

Il termine Log significa registrarsi, e il blog nasce per registrare eventi, avvenimenti e professioni quotidiane.

I primi blog, infatti, erano siti web che i loro autori aggiornavano velocemente e ogni volta pubblicavano un articolo sulla loro vita quotidiana.

Oggi non si presume più che il blog sia destinato esclusivamente all’uso quotidiano.

Piuttosto, la caratteristica più importante di un blog è che vengono aggiunti costantemente nuovi contenuti.

Un sito le cui informazioni non sono cambiate da un anno (assumendo che le informazioni siano corrette) è un sito attivo.

Ma un blog che non si aggiorna da un anno è un blog abbandonato e inattivo.

L’unità principale del conteggio dei contenuti nel blog è Post. Ogni nuovo articolo è un post.

I post sono solitamente accompagnati da data di pubblicazione, tag, categoria e simili.

Anche l’ordine dei post in base all’ora di pubblicazione (dall’ultimo al primo) è una caratteristica 

comune della maggior parte dei blog. Inoltre, di solito c’è un URL separato per ogni post.

I commenti sono una caratteristica importante dei blog

Sebbene i blogger possano disabilitare i commenti su alcuni dei loro post a seconda delle circostanze e degli obiettivi, il blogging in generale non è concepibile senza la possibilità di commentare.

Il vantaggio principale dei blog è la capacità di interagire con utenti e pubblico; Nella misura in cui sono considerati parte della seconda generazione del web.

Se rimuovi un commento da un blog, ciò che rimane sarà la prima generazione del web.

Ogni sito web ha bisogno di un blog?

Oggi vediamo molti siti web,  che dedicati alcuni dei parti ai blog.

Molte grandi aziende considerano anche un blog sul loro sito ufficiale. Questo blog può essere esattamente lo stesso nome del blog o della News Room.

Le seguenti società e attività sono esempi di organizzazioni che hanno dedicato una sezione al proprio blog sul proprio sito:

Il blog di Google

Il blog di Tesla

Blog della NASA

Blog di Amazon

Blog Apple (come redazione)

Blog inglese di Coca-Cola

Blog di Instagram

Blog IKEA (con il titolo di News Room)

Ma non si può dire che un sito web debba avere una sezione blog.

Puoi vedere esempi di molti siti che non hanno un blog per se stessi.

Perche alcune azienda dedicano una sezione del loro sito al Blog?

Conosciamo tutti i costi e le difficoltà del blogging e della produzione di contenuti.

Quindi non ripetiamoli e diciamo solo gli aspetti positivi.

Naturalmente, sei tu che alla fine puoi decidere se un blog è giustificato o meno:

  • Il blogging può svolgere un ruolo importante nel miglioramento della SEO.
  • Un blog è una scusa per un visitatore per visitare nuovamente il tuo sito a brevi intervalli.
  • I blog attirano traffico e migliorano le classifiche di Alexa. Ovviamente, il grado di Alexa non è prezioso in sé; Ma per qualsiasi motivo potresti preferire che il tuo grado Alexa sia migliore.
  • Se hai un blog, hai una scusa migliore per chiedere le email dei clienti e visitatori del tuo sito.
  • Un blog è un mezzo e può far parte delle tue pubbliche relazioni. Se i clienti e il pubblico sanno che la tua attività ha un blog ed è costantemente aggiornata, visiteranno il tuo blog quando sentiranno notizie o voci sulla tua attività.
  • Se il blogging viene svolto in modo professionale e regolare, può alimentare abbastanza anche altri account di social media.

Due notazioni finali

È importante notare che qui stiamo guardando il blog e il sito web dal punto di vista del cliente e del pubblico.

Se lo guardi da un punto di vista tecnico, potresti non vedere queste differenze.

Ad esempio, ci sono molti negozi online che utilizzano la piattaforma blog per promuovere il loro prodotto.

Dal punto di vista del progettista del sito, ogni prodotto è un Post. Ma il design potrebbe essere tale che l’utente non si senta di fronte a una serie di post su un blog.

Il secondo punto è il discorso di Seth Godin sul blog.

Lui non ha problemi a separare blog e siti web.

Ma sottolinea che tutti i social network odierni (Instagram, Facebook e altri network) sono forme di blog con funzionalità aggiuntive. .

Pertanto, Lui considera il nucleo del blogging la produzione di contenuti quotidiani regolari (indipendentemente dal design di un sito formale e statico) e, secondo questa definizione, il blog è parte integrante della presenza su Internet.

Ora la domanda secondaria sarà se questo dovrebbe essere fatto sul web, sui social network o su entrambi?

CONTATTACI SUBITO COME PREFERISCI

CI POTRESTICONTATTARE TELEFONICAMENTE O INVIARCI UN MESSAGGIO 

COMPILA IL SEGUENTE FORM, TI CONTATTEREMO AL PIU’ PRESTO SENZA NESSUN IMPEGNO 

SEO

Un buon sito ottimizzato SEO contempla sia le specifiche di Google che l'organizzazione dei contenuti, che devono essere redatti sulla base dei termini con i quali posizionarsi sui motori di ricerca.

SEO

Un buon sito ottimizzato SEO contempla sia le specifiche di Google che l'organizzazione dei contenuti, che devono essere redatti sulla base dei termini con i quali posizionarsi sui motori di ricerca.

SEO

Un buon sito ottimizzato SEO contempla sia le specifiche di Google che l'organizzazione dei contenuti, che devono essere redatti sulla base dei termini con i quali posizionarsi sui motori di ricerca.

Vuoi essere il nostro prossimo cliente felice?

Ogni anno gestiamo oltre 100 clienti, il 99% sono felici!